Recensioni WoodWick

Recensione Vanilla Bean by WoodWick

Dolcetto o scherzetto?

A breve sarà la notte di Halloween  e non potevo non avere una chicca travestita da Halloween, stvolta si tratta di una WoodWick, in particolare Vanilla Bean. Chissà se la WoodWick mi avrà fatto un dolcetto o uno scherzetto?

La fragranza viene descritta così:

“Un momento di relax con il caldo, naturale profumo di puri baccelli di vaniglia”

Prima di parlare della Vanilla Bean, voglio parlare un attimo delle WoodWick. Solo il fatto che ci sia scritto WoodWick – crackles as it burns, che tradotto significa: scoppietta mentra brucia. Lascia già immaginare il suono di quel crepitio che solo un caminetto accesso può fare. La cosa bella però è che quel suono c’è, visto che lo stoppino è il legno. Che dire una candela davvero elegante e con una cera di alta qualità visto che è in soia e un profumo che in questo caso si sente.

Ora torniamo alla fragranza, Vanilla Bean, io amo le dolci si è capito non sono una da floreali e questa fragranza ho avuto la fortuna di comprarla nella sua veste da paura. Infatti come si vede dalla foto è in perfetto stile Halloween. Il profumo è quello tipico del baccello di vangilia che si usa per fare i dolci o quel fantastico zucchero vanigliato. Nonostante la piramide olfattiva di questa fragranza sia una mix di note 100% dolci. Il risultato è di un profumo che sì, fa venire l’acqualina in bocca, ma che non da minimamente alla testa.

 
 
 

Note di testa: Vaniglia assoluta, Burro.
Note di Cuore:  Biscotti zuccherati, Biscotti integrali.
Note di Fondo: Bacelli di vaniglia, Zucchero di canna.

Una dolcezza che crea dipendenza!

Già dalla prima annusata, ma ancora prima già dalla lettura del nome: Vanilla Bean. Il profumo che ci si aspetta è quello tipico di una pasticceria, dove dal laboratorio sfornano caldi e fragranti biscotti. La cosa fantastica è che appena si accende si percepisce subito quella bella sensazione tipica di quando si sforna un dolce. Ho acceso questa candela per tutta la settimana ogni sera e il risultato è sempre piacevole, non delude. La Vanilla Bean crea davvero dipendenza, c’è poco da dire è Buona ed è Bella! Il mix di note è perfetto tutte diversamente dolci tra loro ma che sanno farsi amare.

Dolcetto o Scherzetto? DOLCETTO!!

La Vanilla Bean in questa notte stregata mi terrà di nuovo compagnia, inoltre appena troverò questa WoodWick a un buon prezzo di sicuro non me la farò sfuggire. La consiglio al 100% anche a chi non ama le dolciose, perchè non minimante stucchevole o tanto dolce da far girar lo stomaco. Anzi non lasciatevi intimorire dall’estrema docliosità delle sue note. Secondo me per chi inizia ad approcciarsi a questo marchio, questa va assolutamente provata anche in formati più piccini. Sono sicurissima che saprà regalarvi dei bei momenti profumati! Quindi sicuramente WoodWick al mio: “Dolcetto o Scherzetto?”… mi hai regalato uno splendido dolcetto ^_^

A presto cari lettori e spaventoso Halloween!!!

Ilaria è la fondatrice di Fragrance Journey ed è appassionata di fragranze indoor da quando ha iniziato a collaborare nel settore nel 2015. Le sue recensioni sono incentrate a descrivere percettivamente un profumo, cosa che rende il suo blog unico nel suo genere.